Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Ancora un caso di violenza tra partner

Foggia: uccide minorenne con cui ha una relazione e si suicida


Foggia: uccide minorenne con cui ha una relazione e si suicida
17/06/2010, 13:06

CERIGNOLA (FOGGIA) - Forse è stato un raptus di gelosia, più probabilmente lei lo voleva lasciare. Ancora non si conoscono con esattezza i motivi che hanno spinto Vito Calefato, 32 anni, già fermato dalla Polizia per spaccio di sostanze stupefacenti, a sparare ed uccidere la 17enne Michelina Ewa Wojcicka, prima di suicidarsi. I due cadaveri sono stati scoperti da un vicino di casa, che ha sentito il rumore degli spari e ha chiamato il 118. Ma i medici non hanno potuto fare altro che riscontrare il decesso di entrambi. Adesso si faranno le indagini di rito, per valutare la dinamica dei fatti. Intanto si sa che Calefato ha usato la pistola del padre, una calibro 7,65 regolarmente denunciata, per compiere questo omicidio-suicidio. Per il resto sono in corso gli accertamenti

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©