Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Foibe: Cpi, 35 manifestazioni in tutta Italia


Foibe: Cpi, 35 manifestazioni in tutta Italia
14/02/2011, 14:02

Roma, 14 febbraio - Una settimana di manifestazioni e cortei in tutta Italia per onorare i martiri delle foibe. Da Aosta a Palermo, tutte le realtà di CasaPound Italia anche quest’anno, in occasione del giorno del ricordo, si sono mobilitate per tenere viva la memoria delle migliaia di italiani infoibati dai partigiani titini e dei tanti esuli costretti ad abbandonare la loro terra d'origine. ‘’Una memoria – sottolinea Cpi in una nota - troppo spesso tradita dalle istituzioni che, quando non la ignorano del tutto come ha fatto la Regione Puglia, commemorano in sordina la tragedia vissuta dalla comunità italiana di Istria, Dalmazia e Friuli-Venezia Giulia, come è avvenuto a Baschi, in Umbria, dove l’amministrazione comunale il 10 febbraio ha disertato l’intitolazione di una piazza ai Martiri delle foibe, ottenuta grazie all’impegno di un consigliere comunale di Cpi. Una memoria talvolta addirittura oltraggiata, come è accaduto ad esempio a Torino e alla foiba di Basovizza, dove sono state danneggiate le lapidi che ricordano quella pulizia etnica’’.

‘’Aosta, Savigliano (Cuneo), Torino, Varese, Riva del Garda, Udine, Pordenone, Trieste, Padova, Forlì, Firenze, Siena, La Spezia, Fermo, Baschi, Roma, Tivoli, Frosinone, Latina, Rieti, Frascati, Marino, L’Aquila, Avellino, Napoli, Salerno, Costiera amalfitana, Bari, Taranto, Foggia, Lecce, Matera, Crotone, Palermo, Sassari: sono 35 le città che hanno visto il movimento in piazza con presidi, fiaccolate e cortei. Questa è la nostra risposta – conclude Cpi - a chi ancora prova a insabbiare questa tragedia, a chi non ha perso l’abitudine alla censura culturale, a chi tiene più alla ‘fede antifascista’ che alla memoria del suo popolo’’.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©