Cronaca / Nera

Commenta Stampa

E' accaduto a Napoli, nella centralissima piazza del Gesù

Folla contro gli agenti per evitare l'arresto di un 22enne


Folla contro gli agenti per evitare l'arresto di un 22enne
09/09/2009, 21:09

Chi parla dell’imbarbarimento di Napoli ha torto marcio. Come non giustificare solidarietà di quelle persone che, per impedire che a un napoletano venga fatto del male, si lanciano in strada incuranti del rischio che corrono? Un atto lodevole se non fosse che, a Napoli, il ruolo dei ‘cattivoni’ dai quali difendersi viene sempre più spesso affibbiato alle forze dell’ordine. Oggi l’ennesimo esempio, che si è concluso con due arresti e tre agenti della Polizia Municipale contusi.
E’ accaduto nel centro storico napoletano, nei pressi di via Monteoliveto. I vigili urbani, impegnati in un servizio di controllo, avevano imposto l’alt ad un ventiduenne in sella ad uno scooter che percorreva la strada contromano. Il ragazzo avrebbe dapprima dato uno schiaffo all’agente, poi si sarebbe rifugiato in una cartoleria della zona. Da lì avrebbe chiamato il padre. Il genitore è immediatamente accorso, dando man forte al figlio nel respingere gli agenti ed impedir loro di portare il ragazzo al Comando. In soccorso dei due sono poi arrivate circa un centinaio di persone; si pensa fossero appartenenti ad un centro sociale della zona.
Alla fine però le forze dell’ordine hanno avuto la meglio e sono riuscite a trasportare al Comando di via de Giaxa padre e figlio. I due, entrambi arrestati, vivono al Vomero, quartiere collinare di Napoli. Il ragazzo, fermato per minacce, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, verrà processato domattina con rito per direttissima. Le indagini sono attualmente in corso per identificare gli autori dell’assalto alla polizia municipale per impedire che i due fossero condotti al Comando.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©