Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Oggi la comunicazione al Cda

Fondazione Cinema per Roma, si dimette il presidente


Fondazione Cinema per Roma, si dimette il presidente
24/02/2012, 20:02

ROMA – “Mi sono sacrificato per salvare un'edizione che rischiava di non avere luogo”. Con queste parole ha spiegato le sue dimissioni Gianluigi Rondi, ormai ex presidente della Fondazione Cinema per Roma.
A diffondere la notizia è stato il rappresentante del Comune di Roma, Michele Lofoco. Ora il Cda sarà riconvocato dopo la designazione di un nuovo presidente: pretendenti sono l'uscente Piera Detassis, appoggiata dal rappresentante della Provincia di Roma e da quello della Camera di Commercio e Marco Muller, appoggiato dai rappresentanti di Comune e Regione.
Quanto a Rondi si dice liberato da un peso, ma non amareggiato: “Se sapeste che tira e molla è stato in questi tre mesi - commenta - mi hanno offerto la presidenza onoraria, anche con uno stipendio. Ho detto no, perché non me la sento di fare il presidente onorario dopo essere stato presidente".
Parlando, invece, del “tira e molla” con gli azionisti istituzionali che appoggiano Marco Muller, Rondi ha evidenziato: “Pensavo potessero cambiare idea, ma eravamo in stallo. Non potendo chiedere le dimissioni del sindaco le ho date io”.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©