Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fondazione Pol.I.S., solidarietà alla cooperativa Eureka


Fondazione Pol.I.S., solidarietà alla cooperativa Eureka
22/06/2011, 12:06

“Esprimiamo la nostra solidarietà alla cooperativa Eureka per la devastazione, compiuta nella notte, del bene confiscato”.
Così la Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania per l'aiuto alle vittime innocenti della criminalità e il riutilizzo sociale dei beni confiscati alla camorra, in merito al taglio dei tubi di irrigazione alla struttura di Casal di Principe intitolata ad Antonio Di Bona, l'agricoltore ucciso il 6 agosto 1992.
“Stiamo assistendo ad una spirale di episodi violenti che ci impongono ulteriormente di non abbassare la guardia di fronte alla criminalità organizzata. Le minacce all'ex sindaco di Casal di Principe Renato Natale, da sempre impegnato contro i clan, unite al raid compiuto stanotte, sono segnali preoccupanti sui quali è opportuno quantomeno riflettere. Il lavoro delle associazioni e delle cooperative sui beni confiscati rappresenta la vera vittoria dello Stato sulla camorra, per questo viene continuamente osteggiato dai criminali. E' quindi sempre più indispensabile fare squadra e creare una fitta rete di rapporti per far sentire il fiato sul collo alla criminalità organizzata, soprattutto nei luoghi in cui la sua presenza è più forte”, sostiene la Fondazione Pol.i.s..

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©