Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un seminario in occasione del trentennale del terremoto

Fondazione Valenzi e Acen ricordano il sisma del 1980


.

Fondazione Valenzi e Acen ricordano il sisma del 1980
23/11/2010, 14:11

NAPOLI - “23 novembre 1980 – 23 novembre 2010. Emergenza e ricostruzione a Napoli a trent’anni dal terremoto”: questo il titolo del primo di sei seminari, organizzati dalla Fondazione Valenzi in collaborazione con l’ACEN.
In occasione del trentennale del sisma, che sconvolse anche la città di Napoli, si è tenuto un interessante dibattito in cui è emerso il consolidato patrimonio politico e culturale di Maurizio Valenzi, sindaco di Napoli dal 1975 al 1983 e destinatario dell’istituzione internazionale, creata nel 2009 dai suoi figli. L’incontro, preceduto da un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto e di Roberto Ciuni, di recente scomparso e all’epoca direttore del Mattino, ha acceso i riflettori sull’importanza della prevenzione, approfondendo il tema dal lato giuridico, urbanistico e socio-economico. A prendervi parte vi erano numerose personalità, quali: Lucia Valenzi, presidente della Fondazione Valenzi; Rodolfo Girardi, presidente dell'Acen; Pasquale Belfiore, assessore all'Edilizia del Comune di Napoli; Gennaro Ferrara, Vice Presidente alla Provincia di Napoli; Claudio Claudi, preside della Facoltà di Architettura e Vincenzo Naso, ex preside della Facoltà di Ingegneria.
Mio padre da sindaco- ha ricordato la presidente della Fondazione, Lucia Valenzi capì subito che il Comune doveva essere il principale punto di riferimento di tutti i cittadini, che avrebbero sofferto le conseguenze del terremoto, perciò quella sera del 23 novembre furono accese tutte le luci di Palazzo S. Giacomo. Da Commissario straordinario per la ricostruzione poi con una equipe di validissimi amministratori, giuristi e urbanisti diede vita ad un'esperienza di buona amministrazione che ancora oggi ha qualcosa da dire”.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©