Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fondazione Valenzi lancia un bando per cercare volontari


Fondazione Valenzi lancia un bando per cercare volontari
12/07/2010, 16:07

“La vita di Maurizio Valenzi ha rappresentato un magnifico esempio di italianità, di attaccamento agli ideali di pace, di giustizia e di progresso sociale, nel segno della democrazia e della Costituzione, e di una politica vissuta senza odi e senza fanatismi". Scriveva così il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel libro "Maurizio Valenzi. Testimonianze per una vita straordinaria” presentato a novembre in occasione del centenario dalla nascita dell’ex parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983.

E per portare avanti i progetti dedicati alla Memoria dell’ex sindaco la Fondazione Valenzi lancia un bando pubblico per selezionare volontari.

I profili richiesti sono:

- Due operatori volontari, competenti in valorizzazione dei beni culturali, per il censimento dell´opera artistica di Maurizio Valenzi - segnatamente della sua opera disegnativa e pittorica- e di tutte le testimonianze ad essa relative

- Un operatore volontario, competente nella creazione di archivi cartacei, fotografici, audiovisivi

- Due operatori volontari, laureati in economia e commercio e/o ingegneria gestionale competenti nell'elaborazione e nella rendicontazione di progetti locali, nazionali ed europei

- Un operatore volontario, per organizzazione eventi culturali (seminari, convegni, mostre etc.)

- Un operatore volontario, competente in attività di ufficio stampa, giornalistica e gestione di siti per la redazione del nuovo sito internet

- Due operatori volontari, laureati in economia, giurisprudenza o scienze politiche per il Centro Studi del "Tavolo Tecnico per il Mezzogiorno"

- Un operatore volontario, laureato in lingue, traduttore lingua inglese e lingua francese.



“In queste ultime settimane-dichiarano la Presidente Lucia Valenzi e il Segretario Generale Roberto Race- le Fondazioni sono entrate nel tritacarne mediatico e sembra che siano tutte dei carrozzoni parassitari. Noi ci teniamo a dire che sino ad ora ce l'abbiamo fatta grazie alle imprese e ai tanti amici che, volendo tenere viva la memoria di Maurizio Valenzi e credendo nel nostro progetto di Fondazione, hanno avuto fiducia in noi ed hanno voluto sostenerci. Abbiamo arricchito la Fondazione con nuove figure professionali e abbiamo messo in cantiere molti progetti.

Sappiamo che non sarà facile andare avanti, ma abbiamo anche cognizione che non possiamo e non dobbiamo arrenderci. Per questo abbiamo deciso, alla luce delle riduzioni e dei tagli ai fondi per la cultura (dei quali non beneficiavamo ma per i quali speravamo in futuro di candidarci) di lanciare un bando pubblico per selezionare volontari che vogliano affiancarci nelle nostre attività, affinché possa partire il progetto dedicato alla Memoria di Maurizio Valenzi”.

Gli interessati potranno contattare la Fondazione per informazioni e chiarimenti allo 0815694770 e via email scrivendo a: segreteria@fondazionevalenzi.it.

Seguono il bando pubblico ed il profilo sintetico della Fondazione:



Avviso di selezione per collaboratori volontari presso la Fondazione Valenzi

Premessa

La Fondazione Valenzi è un ente senza scopo di lucro nato nel maggio del 2009. Dopo la sua costituzione ad ottobre ha ricevuto il riconoscimento giuridico dalla Prefettura di Napoli ed è stata presentata a novembre nella commemorazione per il centenario dalla nascita di Maurizio Valenzi a qui hanno partecipato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per il Governo il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e per il Parlamento Europeo il Vicepresidente Vicario Gianni Pittella.

L´obiettivo della Fondazione è quello di creare a Napoli un´istituzione di rilievo internazionale, non schierata politicamente, attiva nella cultura e nel sociale.

Tra le finalità statutarie della fondazione vi sono: ordinare il materiale esistente, al fine di costituire l´Archivio Valenzi; valorizzare la collezione di dipinti e degli altri oggetti d´arte di Maurizio Valenzi; promuovere iniziative a tutela di minori e adulti che vivono in condizioni di svantaggio sociale; promuovere la cultura delle libertà e dei valori del Mediterraneo nel quadro di una rinnovata idea d'Europa; accrescere la consapevolezza del patrimonio culturale, artistico, storico e ambientale, dello sviluppo sostenibile, dei nuovi diritti civili, sociali e ambientali e delle pari opportunità; promuovere studi, pubblicazioni e borse di studio sui temi descritti.

Oggetto dell´avviso

Il presente avviso di selezione è volto all´individuazione di collaboratori che, in base alle loro attitudini e disponibilità di impegno, saranno coinvolti nella realizzazione delle attività istituzionali della Fondazione.

In particolare i profili richiesti sono:

- Due operatori volontari, competenti in valorizzazione dei beni culturali, per il censimento dell´opera artistica di Maurizio Valenzi - segnatamente della sua opera disegnativa e pittorica- e di tutte le testimonianze ad essa relative

- Un operatore volontario, competente nella creazione di archivi cartacei, fotografici, audiovisivi

- Due operatori volontari, laureati in economia e commercio e/o ingegneria gestionale competenti nell'elaborazione e nella rendicontazione di progetti locali, nazionali ed europei

- Un operatore volontario, per organizzazione eventi culturali (seminari, convegni, mostre etc.)

- Un operatore volontario, competente in attività di ufficio stampa, giornalistica e gestione di siti per la redazione del nuovo sito internet

- Due operatori volontari, laureati in economia, giurisprudenza o scienze politiche per il Centro Studi del "Tavolo Tecnico per il Mezzogiorno"

- Un operatore volontario, laureato in lingue, traduttore lingua inglese e lingua francese.



Modalità di partecipazione

I soggetti interessati devono presentare domanda, da consegnare a mano o inviare in busta chiusa, recante il riferimento al presente avviso e il seguente indirizzo:

Al Presidente della FONDAZIONE VALENZI, via Enrico Cosenz 13 - 80142 Napoli.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 25 / 07 / 2010 alle ore 12.00.

Nel caso di invio per posta ordinaria farà fede il timbro postale.

La domanda potrà essere anticipata via email all´indirizzo segreteria@fondazionevalenzi.it.

Per la presentazione della domande c/o la Fondazione, gli orari di ricevimento sono i seguenti: dal lunedì al venerdì ore 10.00-14.00. In tal caso farà fede la data e n° di protocollo rilasciati al momento del ricevimento.



Nella domanda gli aspiranti volontari dovranno indicare, sotto la propria responsabilità:

- cognome e nome

- data e luogo di nascita

- cittadinanza

- residenza e recapito eletto agli effetti della selezione

- titolo di studio

Alla domanda dovrà essere allegato curriculum vitae, pena l´esclusione.



Criteri e modalità di valutazione delle domande

Le domande pervenute, una volta accertata l´ammissibilità, verranno valutate ad insindacabile giudizio della commissione nominata dalla Fondazione, attraverso valutazione dei curricula ed eventuale colloquio conoscitivo di cui sarà data opportuna comunicazione ai partecipanti.

I criteri adottati nell´esame delle richieste saranno i seguenti:

- conoscenza di almeno una lingua straniera, in particolare l´inglese (per alcune figure di volontari)

- competenze relazionali, motivazione e attitudine al team-working

- competenze informatiche

- esperienze pregresse in attività analoghe





Contenuti e modalità della collaborazione

Gli operatori volontari, presteranno la propria attività a titolo gratuito. Non è previsto alcun rapporto di lavoro autonomo o subordinato, né altro rapporto dal contenuto o effetti patrimoniali con la Fondazione.

Agli operatori volontari potranno essere rimborsati, nei limiti e con le modalità preventivamente fissate dalla Fondazione, le spese effettivamente sostenute nello svolgimento dell´attività e che siano documentate. Ai volontari sarà garantita copertura assicurativa contro i rischi di infortunio nonché i rischi di responsabilità civile verso terzi, nello svolgimento delle mansioni loro affidate.

Al momento di inizio delle attività sarà predisposto di comune accordo con il volontario, un programma operativo in cui saranno dettagliati ulteriormente gli impegni assunti dalla Fondazione e dagli operatori volontari.




Per informazioni e chiarimenti tel 0815694770 mail segreteria@fondazionevalenzi.it






Segue il profilo della Fondazione:


La Fondazione Valenzi


Costituita nel maggio 2009 dai figli di Valenzi Lucia e Marco che ne sono anche rispettivamente il Presidente e Vicepresidente, la Fondazione nasce con l’obiettivo di tutelare e consolidare il patrimonio culturale e politico di Maurizio Valenzi e di creare a Napoli un’istituzione internazionale, non schierata politicamente, attiva nella cultura e nel sociale.
Sono coinvolte negli organi della Fondazione personalità italiane e straniere della politica, della cultura e dell’imprenditoria, attraverso il Comitato d’Onore, il Comitato di Indirizzo ed i Comitati Scientifici.

Hanno aderito al Comitato d’Onore i Presidenti Emeriti della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e Francesco Cossiga, l’Ambasciatore del Cile negli USA Josè Goni Carrasco, l’ex Ministro della Cultura e dell’Educazione della Repubblica Francese Jack Lang, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta, il Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Nicola Mancino, l’ex Presidente della Commissione Europea e già Presidente del Consiglio Romano Prodi, il Principe Amedeo di Savoia, il Sottosegretario al Ministero degli Esteri Vincenzo Scotti, l’Arcivescovo Metropolita di Napoli Cardinale Crescenzio Sepe, l’ex Presidente del Parlamento Europeo e Presidente Onorario della Fondation pour la Mémoire de la Shoah Simone Veil e il presidente della Commissione Vigilanza Rai Sergio Zavoli.

Hanno aderito al Comitato di Indirizzo Abdon Alinovi, Orazio Boccia, Ferdinando Bologna, Aldo Buccico, Filippo Caria, Francesco Paolo Casavola, Nicola Cirimele, Bice Chiaromonte Foà, Lidia Croce Herling, Guido D'Agostino, Franco Daniele, Vezio De Lucia, Domenico De Masi, Roberto De Simone, Mario Del

Vecchio, Pasquale Del Vecchio, Gianfranco Dioguardi, Mario Forte, Giuseppe Galasso, Pietro Gargano, Andrea Geremicca, Ezio Ghidini Citro, Massimo Ghiara, Antonio Ghirelli, Ugo Gregoretti, Denis Krief, Franco Iacono, Antonello Leone, Pietro Lezzi, Luigi Lombardi Satriani, Emanuele Macaluso, Vincenzo Mattina, Gerardo Marotta, Gilberto Antonio Marselli, Aldo Masullo, Gustavo Minervini, Nando Morra, Antonio Parlato, Franco Picardi, Eleonora Puntillo, Antonio Rastrelli, Ermanno Rea, Mariano Rigillo, Francesco Rosi, Eirene Sbriziolo, Maurizio Scaparro, Lucien Sfez, Vincenzo Siniscalchi, Sandro Temin, Enrico Vinci e Luciana Viviani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©