Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rischio fuga di capitali

Fonsai: sequestrati 2,5 milioni di euro a Paolo Ligresti

Soldi diretti a Lugano

Fonsai: sequestrati 2,5 milioni di euro  a Paolo Ligresti
25/02/2014, 13:06

TORINO - Nell'ambito dell'inchiesta Fonsai, la guardia di finanza,  ha sequestrato 2 milioni e mezzo di euro a Paolo Ligresti, "in ragione dell'elevato rischio per la sottrazione di beni alla possibile azione della giustizia", si legge nell’ordinanza. I capitali, secondo gli investigatori, erano infatti "in fuga" verso un conto corrente bancario di Lugano intestato a una società lussemburghese riconducibile alla famiglia Ligresti.

 Le operazioni di trasferimento del denaro e dei titoli del neonato gruppo Unipol-Sai verso il conto svizzero erano già state disposte. L'ordine, rende noto la guardia di finanza, era partito da una società fiduciaria "dietro il cui schermo si cela l'ultimogenito della famiglia Ligresti, insieme al padre Salvatore".

Il conto di destinazione, è invece risultato intestato a una società lussemburghese, Limbo Invest Sa, anch'essa riconducibile ai membri della famiglia Ligresti.

Il provvedimento di sequestro conservativo è stato firmato dal gip Paola Boemio su proposta del pm Marco Gianogli ed è stato disposto "a garanzia delle spese di procedimento e di ogni altra somma dovuta all'Erario".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©