Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Quartiere rende omaggio alla moglie di Carmine Giuliano

Forcella: funerali con carrozzoni per moglie del boss


Forcella: funerali con carrozzoni per moglie del boss
30/03/2011, 17:03

Cavalli scuri, carrozza barocca nera con decori oro, saracinesche abbassate e bancarelle rimosse, annunci funebri in tutto il quartiere e ali di gente al passaggio del corteo. Forcella, cuore antico di Napoli, ha reso omaggio così questa mattina ad Amalia Stolder, 51 anni, sorella del boss Raffaele e moglie di Carmine Giuliano, morto nel 2004, fratello del capoclan Luigi, detto "'o rre", uno dei boss più famosi della criminalità organizzata napoletana. La donna è deceduta dopo un male incurabile. Il clan Giuliano, indebolito da arresti e pentimenti eccellenti, non ultimo quello di Luigi e dei fratelli, nato negli anni '50 con il patriarca Pio Vittorio e il contrabbando di sigarette, è ancora radicato nel quartiere. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©