Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Forlì: rissa all'aeroporto, passeggero in coma per un pugno

L'aggressore è un buttafuori già indagato in precedenza

Forlì: rissa all'aeroporto, passeggero in coma per un pugno
21/12/2010, 16:12

FORLI' - Ancora una volta una semplice discussione per futili motivi si trasforma in una tragedia. E' successo all'aeroporto di Forlì, lunedì, mentre si stava svolgendo il check-in di un volo diretto a Katowice, in Polonia. Paolo Petrozzi, 39 anni, residente ad Ancona, era in fila, regolarmente. Ad un certo punto si è allontanato per andare alla toilette, e al ritorno voleva prendere il suo posto di prima in fila. Ma Gennaro Iennaco - 38 anni, di Castiglione di Cervia - che stava dietro non intendeva lasciargli il posto. E' iniziata una discussione tra i due, che è finita quando Iennaco ha sferrato due pugni in faccia a Petrozzi, lasciandolo steso per terra. Immediatamente sono intervenuti i medici, che hanno disposto il ricovero immediato in ospedale, dove a Petrozzi è stato diagnosticato uno stato di coma causato da un edema cerebrale. I medici si sono riservati la prognosi e lo monitorano continuamente, per vedere come si evolve la situazione in attesa di poter intervenire chirirgicamente.
Iennaco invece è stato immediatamente fermato dagli agenti di Polizia e poi è stato arrestato con l'accusa di lesioni volontarie gravissime. A suo carico anche una denuncia per avere picchiato nel 2000 una persona a Cesena, nel suo lavoro di buttafuori di discoteca.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©