Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Magnitudo 5.1, è un nuovo sciame sismico

Forte scossa in Emilia, crolla orologio a Novi di Modena

Protezione Civile: "Non ci sono feriti"

Forte scossa in Emilia, crolla orologio a Novi di Modena
03/06/2012, 22:06

MODENA- Una lunga scossa di terremoto ha di nuovo interessato la zona dell'Emilia già colpita dal sisma. La scossa, registrata alle 21,22, si è avvertita distintamente anche in altre città del Nord come Milano. Forte intensità anche nel Veneto e, nel centro, a Firenze. L'epicentro è a Novi di Modena. La magnitudo è di  5.1. La situazione è tranquilla a Bologna, ma ci sono nuovi crolli in tutta la regione.

NUOVO SCIAME SISMICO - Non si tratta, a quanto pare, di scosse di assestamento, bensì di un nuovo sciame sismico. La scossa è stata seguita da altre 3 scosse "minori" in pochi minuti. Secondo l'Ingv, le caratteristiche degli eventi mostrano uno spostamento ad ovest negli ultimi giorni. Ci sono state altre 13 scosse dopo quella iniziale.

NOVI MODENA, CROLLATA TORRE OROLOGIO - A Novi di Modena è crollata la Torre dell'orologio, già gravemente danneggiata dalle scosse precedenti. Sempre in serata una scossa, sottolinea il Dipartimento della Protezione Civile, si è verificata alle 19.48 e ha avuto una magnitudo di 3.4. Nove minuti dopo la seconda, che ha avuto invece una magnitudo di 3.8. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Concordia sulla Secchia, San Possidonio, Cavezzo e Novi di Modena. Dopo la seconda diverse persone che si trovavano in edifici sono uscite all’esterno.

ALTRI CROLLI, NO FERITI -  Stando a quanto afferma la protezione civile, ci sono stati crolli, ma tutti nella zona rossa, già interdetta poiché a rischio alto di cedimenti. Non si segnalano feriti. La Protezione Civile lo conferma: solo malori dovuti alla paura.

NUMERI DI EMERGENZA - Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia avverte che sono state allertate le centrali operative della protezione civile (numero: 0288465001) e della polizia locale (numero 020208) per segnalazioni.  A Reggio Emilia, per segnalazioni o in caso di necessità è stato attivato il pronto intervento della polizia municipale al numero: 0522/4000. Per segnalazioni e richieste d'aiuto, il numero verde della protezione civile è: 800333911.

PAURA NELLE TENDOPOLI -  I pazienti di alcune strutture ospedaliere del modenese saranno trasferiti in queste ore a Bologna. Il timore di nuove scosse è forte, nelle tendopoli la gente, esasperata, si prepara ad una nuova notte di paura.

MODENA E SASSUOLO, SCUOLE CHIUSE - Domani e dopodomani le scuole resteranno chiuse, nel modenese. Anche a Sassuolo, domani, verranno sospese le attività scolastiche.

PREVISTE FORTI PIOGGE - Allerta della protezione civile a causa di forti piogge e temporali previste per domani anche sulle zone dell'Emilia colpite dal sisma. Tra gli effetti possibili del maltempo pure "danni a infrastrutture di tipo provvisorio". L'agenzia regionale di Protezione civile ha diramato un bollettino di attivazione della fase di attenzione su tutta l'Emilia-Romgna dalle 2 della prossima notte alle 2 di quella successiva.

AMATO (INGV): PERIODO SISMICO DURERA' A LUNGO - "Durerà a lungo il periodo sismico conseguente alle scosse registrate in questi giorni". Ad annunciarlo il sismologo dell'Ingv Alessandro Amato. "La scossa di questa sera di magnitudo 5.1 registrata alle 21.20 - ha detto Amato - è avvenuta a 9,1 chilometri di profondità e ha riguardato la zona del modenese già attiva da alcuni giorni dopo l'evento del 29 maggio di magnitudo 5.8".
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©