Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

FORUM RIFIUTI: “RENDERE DISPONIBILI GLI IMPIANTI ESISTENTI”


FORUM RIFIUTI: “RENDERE DISPONIBILI GLI IMPIANTI ESISTENTI”
31/07/2008, 08:07

Per dare concreta soluzione all'emergenza rifiuti in Campania occorre rendere disponibili gli impianti esistenti”. Questo l’indirizzo deciso nel corso dell’ultima riunione del Forum rifiuti, istituito dall’Assessorato all’Ambiente della Regione.

La relazione conclusiva dell’assise invita ad utilizzare attrezzature e impianti già realizzati o acquisiti.
Tra le strutture e le opere inutilizzate i partecipanti al Forum hanno segnalato:
-         la discarica perfettamente attrezzata sita in località Parco Saurino (CE) della capacità complessiva di circa 300.000 tonnellate, ma facilmente potenziabile fino al doppio di questa volumetria;
-         quattro rotovagliatori mobili mai utilizzati, rinvenuti nello stesso luogo e che avrebbero potuto essere abbinati ad altrettanti impianti cosiddetti CDR, consentendo una effettiva separazione della frazione umida da quella secca;
-         due impianti di compostaggio della capacità di 30.000 tonnellate all’anno a San Tammaro (CE) e di 8.000 a Caivano (NA), resi inservibili per essere stati destinati a stoccaggio provvisorio di ecoballe e rifiuto talquale; 
-         due impianti di compostaggio, siti a Molinara e Teora (AV), rimasti bloccati nonostante le analisi eseguite dall’IPLA di Torino li abbiano giudicati perfettamente corrispondenti ai requisiti di legge;
-         un ulteriore impianto di compostaggio nel comune di S. Maria La Fossa;
-         un numero imprecisato di impianti mobili di stabilizzazione della frazione organica per una capacità di almeno 30.000 tonnellate all’anno.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©