Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Recapitate bistecca avariate a Libero ed AdnKronos

Forza Nuova attacca Zaia per il "McItaly"


Forza Nuova attacca Zaia per il 'McItaly'
08/02/2010, 17:02

NAPOLI - Da quando è stato presentato il nuovo panino "McItaly" nato dalla fusione dei prodotti italici con la stranota catena di fast food americana, giornali e riviste on-line non parlano d'altro. Il ministro dell'Agricoltura Luca Zaia, si è infatti tirato addosso una mole di critiche e polemiche che probabilmente nemmeno si immaginava. Il toast all'asiago-crema di carciofo-hamburger italiano pare infatti andare di traverso alla sinistra inglese che, attraverso il prestigioso "Guardian"; accusa Zaia di aver tradito ed umiliato l'antichissima, rispettata (e squisita) tradizione culinaria italiana.
Nemmeno il tempo di rispondere agli intellettuali "rossi" con un  dettagliato comunicato scritto in italiano ed inglese che, anche l'estrema destra, ha esternato tutto il suo senso di repulsione per la scelta del ministro leghista. A protestare in maniera piuttosto originale è infatti Forza Nuova che, dopo aver fatto recapitare alle redazione di Libero e AdnKronos dei pacchi contenenti della maldeodorante carne marcia, ha provveduto a diffondere un comunicato (allegato anche ai pacchi appena citati) nel quale si legge testualmente che "Sono stati spediti oggi dai militanti di Fn decine di pacchi alle redazioni dei più importanti organi di informazione italiana. Il contenuto dei pacchi è maleodorante e sgradevole alla vista. Contiene infatti un campione significativo degli ingredienti dei menù offerti dal gigante della ristorazione fast food McDonald’s".
Dopo una vera e propria dichiarazione di guerra da parte del partito di estrema destra, Il leghista viene poi definito "ministro delle multinazionali". Forza Nuova fa infatti sapere che "nei prossimi giorni a corredo di questa iniziativa  braccheremò letteralmente il ministro per offrirgli questo menù. Lo mangerà?". Per ora Zaia ignora la forte provocazione dei suoi nuove "nemici giurati" e si preoccupa esclusivamente di far pervenire una lettera di solidarietà alla redazione di AdnKronos che esprime appunto "solidarietà alla destinataria di un’operazione che purtroppo contiene lo stesso odore dell’incoscienza e dell’irresponsabilità".
Insomma in una cosa il buon ministro può dire di essere riuscito; anzi in un'impresa vera e propria: mettere daccordo nel disaccordo la sinistra e l'estrema destra; altro che mediazione con il McDonald,no?

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©