Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli italiani sono vittima del razzismo degli stranieri?

Forza Nuova crea un "osservatorio razzista antitaliano"


Forza Nuova crea un 'osservatorio razzista antitaliano'
28/08/2012, 13:53

MILANO - Nuova iniziativa di Forza Nuova, come sempre dal sapore razzista. SI tratta questa volta di un "Osservatorio sul razzismo anti italiano". Infatti, secondo il segretario provinciale milanese Marco Mantovani - che ha spiegato la sua iniziativa a Repubblica - i cittadini italiani "sono quotidianamente discriminati nell'assegnazione delle case popolari e nella ricerca di un posto di lavoro, costretti a vivere nella più completa insicurezza in zone e quartieri ridotti a terra di nessuno dall'impressionante numero di stranieri regolari e irregolari che occupano appartamenti sfitti e vivono senza alcun rispetto delle regole".
E quindi ecco l'idea di un numero di telefono - uno diverso per ogni provincia - da chiamare per denunciare questi presunti soprusi razzisti. E conclude: "Tutti i nostri connazionali vittime di soprusi e discriminati da leggi a favore di chi italiano non è e non sarà mai, da oggi in poi potranno far sentire la propria voce attraverso l'appoggio psicologico e militante e  di Forza Nuova. Basta con le ipocrite chiacchere leghiste che predicano la difesa del territorio, ma aprono le porte all'invasione". 
In realtà, questi presuntio soprusi stanno solo nella fantasia di queste persone. Per esempio, nel caso delle assegnazioni delle case popolari - che è uno degli esempi più usati per giustificare questi presunti favoritismi verso gli stranieri - due dei parametri principali sono il numero dei componenti familiari e il reddito. E non è certo un mistero che le famiglie extracomunitarie sono più numerose, in media, di quelle degli italiani. Nè c'è bisogno di scomodare le statistiche dell'Istat per scoprire che, a parità di lavoro, in media gli extracomunitari prendono un reddito del 30% inferiore a quello che prende un italiano. Quindi, quando si assegnano i punteggi, in queste due voci, statisticamente, gli extracomunitari prendono punteggi migliori. Colpa loro o di chi li sfrurtta pagandoli meno degli italiani?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©