Francia: cittadina italiana condannata per aver aiutato dei migranti - JulieNews - 1

Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Francia: cittadina italiana condannata per aver aiutato dei migranti


Francia: cittadina italiana condannata per aver aiutato dei migranti
20/07/2018, 18:33

AIX EN PROVENCE (FRANCIA) - Francesca Peirotti, cittadina cuneese di 31 anni, è stata condannata da un tribunale francese a 6 mesi di reclsuione. L'accusa è di favoreggiamento all'immigrazione clandestina. La sua colpa è stata quella di aver trasportato 8 persone richiedenti asilo, tra cui un neonato, in Francia, per permettergli di riunirsi ai familiari. La ragazza, attivista dei diritti umani, usò un mezzo con il logo della Croce Rossa, ma venne fermata ugualmnete dalla polizia francese, che poi la denunciò per il reato per cui è stata condannata. 

In primo grado la Peirotti era stata condannata solo ad una multa di 1000 euro, ma in appello la magistratura ha deciso di rendere la pena più pesante. Ora la Peirotti ha presentato ricorso in terzo grado (fosimo in Italia, diremmo in Cassazione), conscia del rischio che in Francia, a differenza dell'Italia, la Cassazione può ulteriormente appesantire la pena, per esempio impedendole di vivere in Francia per 5 anni. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©