Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Avevano mangiato hamburger surgelati acquistati da Lidl

Francia: sei bambini ricoverati per infezione alimentare

Smentita sull'ipotesi di batterio-killer

Francia: sei bambini ricoverati per infezione alimentare
16/06/2011, 10:06

Potrebbe trattarsi di un nuovo allarme batterio-killer. Sei bambini francesi sono stati ricoverati al policlinico di Lille in Francia per un’infezione alimentare. I piccoli avrebbero mangiato hamburger surgelati venduti nei supermercati Lidl. I sintomi sono diarrea e perdite di sangue, che farebbero pensare ad un legame con il batterio-killer che ha provocato in Germania la morte di 38 persone. Il fatto vien però smentito dall’Agenzia regionale della Salute: Questa infezione ad Escherichia coli non ha alcun legame, al momento, con l'epidemia registrata in Germania”. Dal canto suo Lidl ha provveduto a ritirare dal mercato gli hamburger surgelati di marca “Steaks Country”, diffondendo poi una nota: “La posizione di Lidl è chiara: per precauzione abbiamo ritirato dalla vendita la carne incriminata e abbiamo proceduto al ritiro dei prodotti con data di scadenza 10, 11 e 12 maggio 2012”.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©