Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Denunciati due imprenditori

Frode a Castellabate: Gdf sequestra un albergo


.

Frode a Castellabate: Gdf sequestra un albergo
19/11/2012, 15:50

SANTA MARIA DI CASTELLABATE - Dieci persone denunciate ed il sequestro di un albergo dal valore di 2 milioni di euro. E’ questo il risultato di un’operazione della Compagnia della Guardia di Finanza di Agropoli, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania.
Il provvedimento cautelare è stato emesso nell’ambito di un’indagine che ha portato alla scoperta di attività criminali poste in essere da due imprenditori di Santa Maria di Castellabate.
L’accusa è relativi a plurimi reati di bancarotta fraudolenta, falso in bilancio, frode fiscale e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, anche mediante l’utilizzo di “scatole cinesi” e l’assunzione di cariche societarie da parte di compiacenti “prestanome”.
Nelle operazioni fraudolente sono state coinvolte 5 diverse imprese, tutte riconducibili ai due imprenditori, e le investigazioni condotte hanno permesso di accertare la commissione di gravi e reiterate irregolarità contabili e fiscali, poste in essere al fine di “coprire” alcuni debiti economici.In virtù delle indagini, i finanzieri hanno eseguito il sequestro preventivo sull’azienda alberghiera recante l’insegna “Grand hotel Santa Maria”, del valore di 2 milioni di Euro.
Dopo l’esecuzione del provvedimento cautelare da parte della Guardia di Finanza, l’azienda è stata affidata ad un custode giudiziale, a cui sarà demandata la gestione attiva della lussuosa struttura ricettiva, in un’ottica di salvaguardia dei livelli occupazionali.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©