Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Funerali giovane ucciso. Studenti: " ci impegnamo a far si che non sia dimenticato".


Funerali giovane ucciso. Studenti: ' ci impegnamo a far si che non sia dimenticato'.
08/11/2011, 17:11

"Ci impegnamo a far si - dichiarano il presidente del Consiglio di Ateneo degli Studenti Francesco Testa e il Consigliere della Confederazione degli Studenti di Veterinaria Gaetano Gammella presenti oggi ai funerali del giovane ucciso a Santa Maria la Carità - che Carlo Cannavacciuolo non sia dimenticato. Adesso l' emozione e il dolore sono forti per tutti ma tra qualche settimana la vita tornerà alla normalità e questo ennesimo delitto potrebbe cadere nel dimenticatoio o peggio far parte della normalità. Per questo abbiamo proposto al Sindaco di Santa Maria la Carità di realizzare una nuova iniziativa pubblica per il territorio in memoria di Carlo tra 15 giorni. Per tenere alta la tensione e l' impegno e soprattutto in memoria del nostro collega universiario".
"Dobbiamo impegnarci affinchè in questo comune - aggiunge il Commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli anch' egli presente ai funerali stamattina - soprattutto dopo questo episodio sorga una caserma o almeno un presidio della Polizia o dei Carabinieri. E' assurdo che non ci siano uffici delle forze dell' ordine in un comune di oltre 12.500 abitanti. Appare quasi una resa alla criminalità. Ci auguriamo che le forze dell' ordine catturino in tempi rapidi gli assassini di Carlo per avere almeno un poco di giustizia. Per il resto non possiamo che esprimere vicinanza e affetto alla famiglia e alla fidanzata di Carlo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©