Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fuorigrotta, controlli allo Stadio San Paolo


Fuorigrotta, controlli allo Stadio San Paolo
21/02/2011, 10:02

Incessanti i controlli degli agenti del Commissariato di Polizia “S. Paolo”, rafforzati in occasione dell’incontro di calcio Napoli-Catania, tenutosi nella serata di ieri.

I poliziotti, infatti, nel corso dei servizi di bonifica, effettuati nella notte tra sabato e domenica, hanno denunciato in stato di libertà 3 persone: G.P. di 18 anni, P.R. di 27anni ed il fratello, P.R. di 29 anni.

I tre sono stati sorpresi dagli agenti mentre erano intenti a scavalcare i cancelli dello stadio S. Paolo, all’altezza della Curva B, per portarvi all’interno lattine di Coca Cola e bottiglie di acqua, per poi venderle nel corso della partita di calcio.

Nel corso dei controlli gli agenti, poco prima dell’inizio partita, hanno invece contravvenzionato 39 tifosi napoletani a vario titolo ( possesso di striscioni e per possesso di biglietti falsi, non corrispondenti e/o appartenenti alla partita precedente).

Proprio nell’attimo in cui l’arbitro fischiava l’inizio partita, G.T., 18enne, era intento a armeggiare all’interno di un’autovettura Fiat Grande Punto, dopo averne forzato la serratura della portiera lato destro, parcheggiata da un tifoso in Via Benedetto Cariteo, per impossessarsi dell’autoradio Blaupunkt.

I poliziotti in servizio di prevenzione e controllo del territorio, lo hanno subito notato. Inutile il tentativo del giovane di dileguarsi nelle strade vicine, che è stato raggiunto ed arrestato. L’autoradio è stata recuperata e riconsegnata al proprietario. Stamani, il giovane sarà processato con rito per direttissima.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©