Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fuorigrotta, semina il panico sfrecciando contromano: arrestato


Fuorigrotta, semina il panico sfrecciando contromano: arrestato
19/05/2011, 10:05

Ieri mattina, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli e quelli del Commissariato di Polizia San Paolo, hanno denunciato in stato di libertà, M.R., 44enne napoletano, con precedenti di polizia, per i reati di guida in stato di ebbrezza, rifiuto di sottoporsi all’esame etilometrico, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

L’uomo è stato sorpreso dai poliziotti mentre a bordo di una Suzuki attraversava nel senso di marcia opposto il sottopasso che da Via Cinthia conduce a Piazzale Tecchio.

In pochi istanti, la folle guida dell’uomo ha scatenato il panico tra gli automobilisti che percorrendo il sottopasso in senso ordinario si trovano di fronte la Suzuki che sfrecciava a tutta velocità. A questo punto, visto che l’uomo non si era fermato nemmeno al richiamo con l’altoparlante ed al suono della sirena della volante, per evitare gravi conseguenze i poliziotti hanno deciso di anticipare la Suzuki e far accostare sul lato della strada tutte le autovetture che imboccavano il sottopasso. Arrivata fuori il tunnel, l’autovettura è stata bloccata da un’altra autovettura della Polizia sopraggiunta dal lato opposto.

L’uomo che si è presentato in evidente stato di alterazione psicofisica, con l’alito fortemente vinoso e le pupille fortemente dilatate, ha aggredito i poliziotti che con grande difficoltà sono riusciti a bloccarlo. Nonostante immobilizzato ha poi continuato ad agitarsi lanciando frasi offensive e minacciose nei confronti degli uomini in divisa.

L’uomo è stato quindi condotto presso gli uffici di polizia di Via Tanucci dove, riportato alla calma, è stato denunciato. Prima di essere rilasciato gli sono state inoltre contestate numerose violazioni al Codice della Strada.

L’autovettura è stata consegnata al legittimo titolare, un amico del denunciato che gliela aveva prestata come rifugio notturno in quanto l’uomo dopo avere litigato con la moglie stava da alcuni giorni dormendo fuori casa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©