Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Dossier 2010: in crescita raid nelle chiese di Napoli

Furti di beni culturali, aumentano gli arresti


.

Furti di beni culturali, aumentano gli arresti
02/02/2011, 15:02

NAPOLI - Aumentano i controlli e l’azione di contrasto su tutto il territorio, così come il recupero di beni culturali di provenienza furtiva stimabile intorno ad un milione e 600mila euro. Sequestri, operazioni nei mercati illegali della città arresti in un 2010 dove il nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Napoli ha evidenziato la crescita esponenziale di furti di opere d’arte e beni culturali dal valore inestimabile: 136 le persone arrestate per reati specifici, l’ultimo in ordine di tempo, un 43enne napoletano resosi responsabile di numerosi furti di oggetti sacri ai danni di luoghi di culto ubicati nel capoluogo campano ed in comuni limitrofi. Quattro i colpi messi a segno tra il luglio e l’ottobre del 2010. Il bottino recuperato dagli uomini in divisa era composto da statue raffiguranti la madonna e oggetti in argento: segno eloquente ormai che i ladri d’arte sono sempre più interessati a colpire le chiese ed altri luoghi di culto.  

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©

Correlati