Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tre imprenditori in manette e sequestrati beni per 50 ml €

G. di F. contrasta l’ espansione dei “Mallardo” nel basso Lazio

In 18 mesi di indagini sequestrati al clan 1mld e 300mila €

.

G. di F. contrasta l’ espansione dei “Mallardo” nel basso Lazio
15/12/2011, 16:12

NAPOLI – Duro colpo inflitto al clan “Mallardo”, che da tempo tenta l’ espansione e investe nel basso Lazio grazie anche all’ ausilio del clan “Dell’ Aquila”. L’ operazione denominata “Tahiti” è stata condotta dal G.I.C.O. della Guardia di Finanza di Roma, questa, la quarta in ordine cronologico ha prodotto l’ arresto di tre imprenditori di Formia ed il sequestro di circa 50 milioni di €. L’ operazione prende il nome dallo stabilimento balneare di Fondi, il Tahiti appunto, dove avvenivano gli incontri di alcuni affiliati. Inoltre nell’ operazione è stato sequestrato il 20% di quote societarie del complesso stesso di proprietà di uno degli arrestati e amministratore della struttura balneare. Il blitz di oggi ha visto impegnati 16 reparti per un totale di 140 finanzieri, 50 autovetture ed un elicottero. Negli ultimi 18 mesi la Guadia di Finanza ha sequestrato e confiscato circa un miliardo e 300 ml di € al clan del Giuglianese.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©