Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'accusa è di induzione alla falsa testimonianza

G8: chiesti in appello due anni per De Gennaro


G8: chiesti in appello due anni per De Gennaro
04/06/2010, 19:06

GENOVA – Il procuratore generale Pio Machiavello ha chiesto oggi, al processo d’appello, una condanna a due anni di reclusione per Gianni De Gennaro e a un anno e quattro mesi per Spartaco Mortola, ex dirigente Digos per le violenze alla scuola Diaz nei giorni del G8 del 2001.
De Gennaro, allora a capo della polizia ed ora dei Dis (Dipartimento Informazioni per la Sicurezza), è accusato di induzione alla falsa testimonianza nell'ambito dei fatti alla Diaz. Stessa accusa per Mortola. I due imputati erano stati assolti in primo grado. La prossima udienza è prevista per il 9 giugno, la sentenza è attesa per il 17 giugno.
 Nell’ambito della stessa indagine, altri venticinque esponenti della polizia erano stati condannati il mese scorso in secondo grado per falso ideologico e lesioni gravi. I  21 agenti e i quattro dirigenti erano stati anche interdetti dai pubblici uffici per cinque anni.   Prescritti, invece, i reati di calunnia, arresto illegale e lesioni lievi a loro carico.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©