Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

G8 Genova: aumentate in Appello le pene per i dimostranti


G8 Genova: aumentate in Appello le pene per i dimostranti
09/10/2009, 15:10

E' proprio vero, che vestire una divisa conta, anche in Tribunale. Mentre il Tribunale di primo grado di Genova ha punito con pene irrisorie i poliziotti colpevoli dell'incursione alla Diaz, in cui mandarono una ragazza in coma e picchiarono selvaggiamente tutti gli altri, ben altro discorso è stato fatto per quanto riguarda i manifestanti. 25 di loro erano stati portati a giudizio in primo grado e 24 erano stati condannati. Adesso in secondo grado, il PG aveva chiesto la conferma delle condanne per tutti. La Corte d'Appello di Genova invece ha assolto 14 dei 25 imputati, concedendo a tutti costoro il beneficio della legittima difesa e confermando, implicitamente, che i Carabinieri hanno agito illecitamente quando hanno caricato il pacifico corteo in via Tolemaide.
Gli altri 11 sono stati condannati, ma quasi a tutti la pena è stata aumentata. Le pene più alte sono state date a Francesco Puglisi (15 anni, in primo grado 10 anni e 6 mesi) e a Vincenzo Vecchi (13 anni, in primo graod 10 anni e 6 mesi). La pena più bassa è stata data a Massimiliano Monai (5 anni, l'unico che ha avuto la pena confermata). Monai è la persona che si vede con in mano la trave mentre Carlo Giuliani veniva assassinato, ed è l'unico che non andrà in galera, perchè ha una pena sotto i 6 anni, che gli consentirà di chiedere l'affidamento ai servizi sociali (tutti hanno diritto allo sconto di 3 anni dovuti all'indulto del 2007).
Da notare che tutte queste persone sono colpevoli di reati contro oggetti: sono accusati di avere danneggiato vasi, autovetture, vetrine o cose del genere. Mentre una pena equivalente hanno avuto i due ambulanti milanesi che hanno ucciso a sprangate un ragazzo milanese originario al grido di "Sporco negro"; il poliziotto Luigi Spaccarotella invece è stato condannato a 6 anni per avere sparato a Gabriele Sandri che non stava facendo nulla di male. Hanno avuto ragione gli avvocati difensori a commentare, con sarcasmo e amarezza: "Così hanno trovato i responsabili dei fatti del G8".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©