Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

No al risarcimento per parti civili che non faranno appello

G8 Genova, pg: soprusi inqualificabili ma “ridurre la pena”


G8 Genova, pg: soprusi inqualificabili ma “ridurre la pena”
08/05/2013, 19:09

I fatti accaduti nel luglio 2001 nella caserma di Bolzaneto a Genova sono "soprusi" e "vessazioni" assolutamente "inqualificabili". Così si è espresso il pg di Cassazione Giuseppe Volpe, nel corso della sua requisitoria dinnanzi ai giudici della quinta sezione penale della Suprema Corte. Il pg Volpe ha inoltre richiesto una riduzione del risarcimento stabilito dai giudici d'appello per i no-global vittime delle violenze avvenute nella caserma di Bolzaneto nei giorni del G8 di Genova del 2001. Il pg di Cassazione, nella sua requisitoria, sostiene anche le parti civili che non presentarono appello contro le assoluzioni pronunciate in primo grado non avranno il risarcimento danni.   

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©