Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si contano 24 feriti tra le forze dell'ordine

G8 università a Torino: 2 arrestati e un denunciato per gli scontri


G8 università a Torino: 2 arrestati e un denunciato per gli scontri
19/05/2009, 21:05

Ventiquattro feriti tra le forze dell’ordine, due arresti e diverse automobili danneggiate, questo il bilancio degli incidenti che si sono verificati oggi a Torino, in occasione dell’University Summit 2009. Il capoluogo piemontese ha visto scendere in piazza un corteo di circa 3mila studenti appartenenti alla “Rete contro il G8 – Onda Anomala”.

Uno dei poliziotti, durante gli scontri, ha riportato la doppia frattura scomposta del setto nasale. Gli arrestati sono entrambi italiani: si tratta del 26enne sassarese Alessandro Arrigoni, già noto alla Digos per reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale in concorso e denunciato in stato di arresto per porto di oggetti atti ad offendere, e Domenico Sisi, torinese di 29 anni, anch’egli già noto alla Digos locale, arrestato per detenzione e porto di materiale esplodente e infiammabile (petardi e un contenitore con liquido infiammabile), un bastone e un caschetto di protezione. Una terza persona, sempre italiana, risulta indagata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale in concorso.

Nelle prossime ore verrà esaminato tutto il materiale video – fotografico per identificare gli altri manifestanti autori dei disordini. Durante i controlli sono stati sequestrati numerosi oggetti utilizzati, tra cui bastoni, mazze, grossi sassi, due piccozze, un rudimentale ordigno, lo striscione che era in testa al corteo e che era stato rivestito di plexiglass per trasformarlo in una sorta di scudo.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©