Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

GALLERIA DI SEIANO, PRIMO GIORNO DI CHIUSURA


GALLERIA DI SEIANO, PRIMO GIORNO DI CHIUSURA
09/01/2009, 09:01

 

Primo giorno di chiusura della galleria di Seiano. Il monitoraggio effettuato dal Comune e dalla Polizia municipale di Vico Equense ha rilevato un traffico scorrevole su tutta la tratta. I divieti di sosta con rimozione forzata in via S. Maria del Toro, via Roma, viale della Rimembranza, via S. Ciro, via Caccioppoli, via Filangieri, via Raffaele Bosco (da incrocio con via Santa Sofia e fino al civico 2) sono stati uno strumento efficace per rendere fluido il flusso di veicoli.
Una giornata, dunque, necessaria per valutare la validità del piano traffico stabilito e l’introduzione di eventuali modifiche.
Per alleggerire i disagi causati dalla sottrazione di strisce blu si è provveduto a stabilire una convenzione con i parcheggi. Questi, tranne il nuovo in piazza Kennedy, manterranno tariffe agevolate per i residenti pari a 1,00 euro ogni ora, per un costo giornaliero che non dovrà superare i cinque euro.
Per gli autocarri di peso complessivo massimo autorizzato superiore a 120 q vige il divieto di percorrere il tratto di statale compresa tra Pozzano e Meta nella fascia oraria tra le ore 8.30/10.30 e 17.00/24.00, come stabilito da ordinanza Anas.
“E’ andata bene- afferma il sindaco Gennaro Cinque- la città, nel suo complesso, ha retto la prova. Il traffico è defluito in modo scorrevole anche nelle ore di punta. Nessuna congestione. La tanto temuta paralisi non c’è stata. Grazie al lavoro dei vigili urbani, dei volontari e delle forze dell’ordine che ringrazio per lo sforzo compiuto ed il servizio reso . Questo non significa abbassare la guardia. Quello della prima giornata è solo un test parziale. Attendiamo la prova del fine settimana. Colgo l’occasione per far presente che l’Amministrazione comunale si è attivata presso i titolari dei parcheggi presenti sul territorio cittadino al fine di ottenere l’apertura delle aree di sosta dalle 7.00 alle 24.00 e con proroga di un’ora il venerdì ed il sabato”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©