Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

GARDALAND SI FERMA PER LA MORTE DI ALESSANDRO


GARDALAND SI FERMA PER LA MORTE DI ALESSANDRO
30/07/2008, 13:07

Tre minuti di stop per le giostre e le altre attrazioni del parco. Un grande mazzo di rose e gigli bianchi depositati ai piedi della stazioncina dove Alessandro Fasoli ha perso ieri la vita.

Gardaland, il grande parco di divertimenti del Veronese, ha ricordato oggi la tragica morte del dipendente diciottenne, rimasto schiacciato tra due vagoncini del treno monorotaia.

La stazione del trenino è oggi chiusa al pubblico, anche per consentire ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri e degli uomini dell'ispettorato lavoro dell'Arma. Si sta ancora vagliando la posizione lavorativa di Fasoli - era uno stagionale assunto il 19 giugno e che avrebbe terminato l'incarico il 9 settembre - ma, si apprende dagli investigatori, non sarebbe emersa per il momento alcuna irregolarità amministrativa

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©