Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vietato a tv e fotografi l'ingresso in Tribunale

Garlasco, al via il processo d'appello ad Alberto Stasi

Quattro anni fa il delitto di Chiara Poggi

Garlasco, al via il processo d'appello ad Alberto Stasi
08/11/2011, 11:11

MILANO -  Prende il via il processo d'appello nei confronti di Alberto Stasi, il fidanzato di Chiara Poggi, assolto con formula dubitativa in primo grado. "Siamo tranquilli e fiduciosi, spero si trovi il colpevole" ha dichiarato Rita, la madre della ragazza uccisa nell'agosto del 2007. "Siamo determinati e fiduciosi e chiederemo la rinnovazione del dibattimento" ha spiegato l'avvocato Gianluigi Piccioni, legale dei genitori di Chiara. Il legale ha chiarito inoltre che ai familiari, parte civile nel processo, sembrava giusto che le telecamere potessero assistere al processo. La procura generale di Milano, invece, ha negato l'accesso al palazzo a telecamere e fotografi. Così, come per i processi a Silvio Berlusconi, anche per quello sul giallo di Garlasco, che si terrà con rito abbreviato e dunque a porte chiuse, è stato 'vietato' a tv e fotografi addirittura l'ingresso in Tribunale. Davanti all'aula della seconda corte d'Assise d'Appello potranno stare, salvo altri provvedimenti, solo i giornalisti con taccuini e registratori.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©