Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verranno distrutti centinaia di ulivi

Gasdotto Tap: la Polizia usa la forza per far aprire il cantiere


Gasdotto Tap: la Polizia usa la forza per far aprire il cantiere
28/03/2017, 10:21

MELENDUGNO (LECCE) - C'è molta tensione al cantiere di Melendugno, in provincia di Lecce, dove si dovrà costruire la stazione di approdo del Tap, il gasdotto che collega l'Azerbaigian con il sud Italia, passando attraverso la Grecia. Questa mattina la Polizia ha disperso con la forza il picchetto che impediva ai mezzi di entrare nel cantiere. Dopo di che, hanno bloccato l'accesso al cantiere stesso. 

Le proteste, che continuano nonostante la sentenza del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso della Regione Puglia, riguardano soprattutto l'abbattimento di circa 200 ulivi. E gli ulivi sono un punto essenziale dell'economia pugliese. Per questo sono scesi in campo anche i sindaci dei comuni della zona, che non vogliono vedere il loro territorio distrutto dal gasdotto. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©