Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Gdf, controlli del 1° maggio: sequestrati oltre 60 grammi di droga


Gdf, controlli del 1° maggio: sequestrati oltre 60 grammi di droga
03/05/2010, 17:05

NAPOLI - Anche quest’anno, in concomitanza con il ponte del 1° maggio, un articolato piano operativo ha visto impegnati i finanzieri del Comando Provinciale di Avellino nella notte tra il 30 aprile ed il 1° maggio a contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti e psicotrope.

In attuazione della strategia perseguita dal Comando Provinciale di Avellino, incentrata su intensificazione della presenza sul territorio della provincia ed incremento dei controlli su strada in concomitanza con i periodi di maggiore movimentazione di persone e mezzi, i finanzieri della Compagnia di Avellino (Nucleo Mobile), del Nucleo di Polizia Tributaria di Avellino (Sezione Mobile) e della Tenenza di Ariano Irpino sono stati impegnati in diversi posti di blocco attuati in prossimità dei cosiddetti “varchi d’accesso” alla provincia, nei pressi dei caselli autostradali dell’A-16 di Avellino ovest (nel comune di Mercogliano) e di Castel del Lago (in agro di Venticano).


Al termine dei servizi sono stati sottoposti a sequestro un totale di circa 60 grammi di sostanze stupefacenti che, maggiormente nel dettaglio, si ripartiscono in 28,7 grammi di marijuana, 25,9 grammi di hashish, 4,9 grammi di cocaina, 0,5 grammi di eroina ed uno spinello.

Le pattuglie dei finanzieri, contestualmente impegnati in tutto il territorio della provincia, hanno altresì beneficiato dell’ausilio di un’unità cinofila (il bellissimo esemplare di pastore tedesco NARO) fatta confluire per l’occasione dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno.

Diversi posti di blocco sono stati concertati in corrispondenza dei punti di snodo cruciali. Presso il casello autostradale dell’A-16 di Castel del Lago nel comune di Venticano (AV), i seguenti 12 ragazzi sono stati sorpresi in possesso di sostanze stupefacenti e pertanto oggetto di segnalazione alla Prefettura competente ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. nr. 309/1990:
a. da parte dei militari della Compagnia di Avellino (Nucleo Mobile):
- tale B.V. (di anni 29), di Avellino, sorpreso con 1,3 grammi di hashish;
- tale B.A.. (di anni 27), di Napoli, in possesso di grammi 2 di hashish e di uno spinello;
b. da parte dei militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Avellino:
- tale G.R. (di anni 26), di Taranto, sorpreso con 1 grammo di hashish;
- tale B.M.. (di anni 30), di Santa Maria la Carità (NA), in possesso di grammi 2,9 di marijuana;
- tale D.V., di anni 23, di Terlizzi (BA), trovato con grammi 2,2 di hashish.

c. da parte dei finanzieri della Tenenza di Ariano Irpino (Nucleo Mobile), avvalendosi anche del “fiuto” del pastore tedesco NARO:
- tale A.A. (di anni 25) di Terlizzi (BA), sorpreso con grammi 7,5 di marijuana;
- tale D.G.M. (di anni 27) di Mola di Bari (BA), nei cui confronti sono stati sequestrati grammi 5,5 di hashish;
- tale G.G. (di anni 23) di Monopoli (BA), trovato con grammi 5,5 di marijuana;
- tale C.C. (di anni 28) di Monopoli (BA), detentore di grammi 3,6 di marijuana e di grammi 5,4 di hashish;
- tale L.G. (di anni 30) di Castellana Grotte (BA), sorpreso con grammi 3,6 di marijuana;
- tale Z.R. (di anni 35) di Andria (BA), trovato con grammi 3,9 di cocaina. Al ragazzo, in relazione al fatto che si trovava alla guida di un veicolo, veniva altresì ritirata la patente di guida;
- tale D.A.C. (di anni 22) di Grottaglie (BA), sorpreso con grammi 4,1 di hashish;
- tale A.S. (di anni 20), di Grottaglie (BA), nei cui confronti sono stati sequestrati grammi 6,6 di hashish;

Nel prosieguo del servizio di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti in provincia nel corso della medesima nottata la Compagnia di Avellino, il casello di Avellino ovest dell’A-16, fermava anche i seguenti giovani:
- tale L.G. (di anni 37) di Avellino, sorpreso con grammi 0,5 di cocaina e grammi 0,5 di eroina;
- tale P.P. (di anni 41), di Avellino ma residente in Altavilla Irpina, nei cui confronti sono stati sequestrati grammi 0.5 di cocaina.

L’operazione PRIMO MAGGIO si inserisce nel più ampio contesto d’intensificazione dell’attività a contrasto della diffusione di sostanze stupefacenti in provincia che, nei giorni immediatamente precedenti al ponte, aveva già portato lo scorso 27 aprile, nel corso di un posto di blocco effettuato in corrispondenza del casello di Avellino est dell’A-16, al sequestro di ulteriori grammi 8,4 di hashish e grammi 1,4 di crack nei confronti di tale N.C. (di anni 19) di Atripalda ma residente in Bagnoli Irpino. Il giovane era stato nell’occasione denunciato all’autorità giudiziaria di Avellino per la violazione a carattere penale prevista dall’articolo 73 del D.P.R. nr. 309/90.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©