Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

GDF Salerno: fine settimana vacanziero senza scontrini


GDF Salerno: fine settimana vacanziero senza scontrini
13/07/2009, 11:07

Nell’ultimo fine settimana circa 150 uomini e 75 automezzi dipendenti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno hanno eseguito, sull’intero territorio provinciale ed in particolar modo nei luoghi di villeggiatura, una serie di interventi a tutela della legalità e per garantire un “Estate tranquilla”, sotto il profilo di una sempre maggiore sicurezza nei rapporti fra cittadini e chi è tenuto a determinanti obblighi fiscali, non solo ai residenti ma anche ai numerosissimi turisti che nel periodo estivo affollano le località della costiera sia amalfitana che cilentana.
Nel corso dell’operazione sono stati scoperti 15 lavoratori in nero e 11 lavoratori irregolari, maggiormente impiegati presso lidi balneari, locali notturni, bar e ristoranti.
Oltre 240 attività commerciali controllate e 66 le irregolarità riscontrate in materia di scontrini e ricevute fiscali, con l’elevazione di altrettanti verbali a carico dei trasgressori. Oltre che a tutela del fisco e della legalità, tali operazioni si inquadrano nelle iniziative della Guardia di Finanza a tutela della sana economia. Gli evasori, infatti, determinano una palese concorrenza sleale sia sul piano commerciale sia su quello fiscale, spiazzando così gli imprenditori onesti che oltre a essere costretti a praticare prezzi più alti per prodotti analoghi, assolvono i conseguenti obblighi fiscali.
Sono stati effettuati anche numerosi interventi in materia di codice della strada; particolarmente attenzionati i “centauri” privi di casco e gli automobilisti privi delle cinture di sicurezza.
Sicurezza del cittadino e trasparenza per gli acquisti, questi gli ordini di scuderia impartiti dal Comandante Provinciale ai reparti territoriali, ai quali si aggiunge l’invito ai cittadini a collaborare con le forze dell’ordine segnalando tempestivamente irregolarità riscontrate durante il tradizionale shopping in occasione dei saldi di fine stagione.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©