Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Operazione fiamme gialle a Boscotrecase

Gdf sequestra patrimonio 500mila euro a pregiudicato


Gdf sequestra patrimonio 500mila euro a pregiudicato
04/01/2011, 13:01

BOSCOTRECASE - Importava notevoli quantità di droga dal Sudamerica per poi piazzarla nei mercati dell’area vesuviana. E del suo sporco mestiere ne aveva fatto un ottimo guadagno. Il piccolo ma consistente traffico di stupefacenti, ed il relativo patrimonio fruttato da Antonio Collaro sono stati smascherati dalla guardia di finanza di Torre Annunziata nella notte. Collaro, 53 anni, di Boscotrecase, negli anni ’90 era uno dei perni del giro di droga proveniente dall’America Meridionale e dall’Olanda e destinato all’area oplontina. L’uomo, pluripregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio, è risultato anche gravato da una condanna detentiva a 11 anni per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio e al traffico internazionale di stupefacenti, risalente alla fine degli anni ’90, quando Collaro risultò coinvolto nell’importazione di circa 100kg di cocaina dal Sudamerica. Quella partita di droga gli era valsa enormi benefici economici, mai dichiarati. A smascherarlo è stata un’indagine patrimoniale eseguita dai finanzieri del gruppo di Torre Annunziata e delegata dalla DDA di Napoli, attraverso la quale è emersa una netta sproporzione tra i redditi dichiarati ed il patrimonio detenuto dal pregiudicato. Collaro e la moglie dichiaravano di percepire solo una modesta pensione di invalidità, mentre risiedevano in un fabbricato di 9 vani sito in un ampio terreno a Boscotrecase. In seguito a controlli nell’abitazione, inoltre, le fiamme gialle hanno anche rinvenuto beni patrimoniali per il valore complessivo di 500 mila euro. Al termine delle indagini i beni sono stati sottoposti a sequestro e affidati ad un amministratore giudiziario, nominato dal Tribunale di Torre Annunziata, che ne curerà la custodia fino all’eventuale confisca dopo ulteriori accertamenti.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©