Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Operazione congiunta con Municipale Asl e Arpac

GdF: sequestrato deposito rifiuti abusivo a Sorrento


GdF: sequestrato deposito rifiuti abusivo a Sorrento
14/08/2010, 10:08

NAPOLI - Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Napoli, nell'ambito dell'intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio e di Polizia Ambientale concomitante con la stagione estiva, hanno sequestrato una zona adibita a deposito abusivo di rifiuti speciali. I finanzieri della Tenenza di Massa Lubrense hanno proceduto a svolgere una attivita' congiunta con personale della Polizia Municipale di Sorrento, ispettori dell'Asl Napoli 3 Sud nonche' personale dell'Arpac in uno dei punti piu' caratteristici della Penisola Sorrentina: i bagni della Regina Giovanna in localita' Capo di Sorrento. Si e' riscontrato come un noto stabilimento balneare avesse nel tempo accatastato travi in leghe ferrose arrugginite, laminati, giunti di ponteggio, fili elettrici, tubature recise, residui di scassi di cemento, rifiuti ingombranti (identificabili come rifiuti speciali) senza provvedere allo smaltimento conforme. Il titolare dello stabilimento e' stato denunciato per "distruzione o deturpazione di bellezze naturali", e per "attivita' di gestione di rifiuti non autorizzata"

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©