Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I cittadini protestano: "Era un crollo annunciato"

Gela: crolla portale di una chiesa del '400


Gela: crolla portale di una chiesa del '400
19/11/2010, 11:11

GELA - Ancora un monumento di incredibile valore storico che crolla. Questa volta a Gela, nel quartiere Villaggio Adisio, dove è crollato il portale del 1450 della sacrestia del santuario di Maria SS. D'Alemanna, la patrona cittadina. Non è stata una sorpresa, nel senso che l'arco era pericolante da tempo e transennato. Ma fa rabbia il fatto che nessuno abbia mai fatto nulla per restaurarlo, nonostante i comitati "pro-restauro" abbiano protestato a tutti i livelli. Ma nessuno ha mai dato loro retta, a cominciare dalle amministrazioni che si sono susseguite nel corso degli anni senza mai compiere alcun atto concreto in questo senso.
La chiesa ha questo nome perchè era stata costruita per fungere da ospizio per i monaci tedeschi in viaggio. Ma la caratteristica, dal punto di vista architettonico, è che la Chiesa è stata più volte ampliata e rimodernata. Quindi presenta un susseguirsi ed un sovrapporsi di stili architettonici, a volte lontani da loro anche più di un secolo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©