Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gelmini: "Daria potrà fare l'esame". Sul serio?


Gelmini: 'Daria potrà fare l'esame'. Sul serio?
08/06/2009, 12:06

Daria, la ragazza ucraina, entrata clandestina in Italia e ancora non regolarizzata, potrà fare l'esame di maturità. Il Ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini, ha chiarito che venire "esclusi dalla base informativa del ministero non ha alcuna conseguenza sull'ammissione all'esame di maturità” e un'interpretazione del genere della scuola "è destituita di ogni fondamento".
Tutto risolto? No. In realtà il Ministro Gelmini o non conosce la legge o sta mentendo spudoratamente. Infatti questa del codice fiscale è un'altra misura discriminatoria. Non adesso, ma appena verrà approvata la legge sulla sicurezza e verrà introdotto il reato di clandestinità. Infatti, con questa legge, obbligo del preside e degli insegnanti è di far fare l'esame alla ragazza, ma nel frattempo chiamare la Polizia che prenda la ragazza, la porti - volente o nolente - in Questura per l'identificazione mediante impronte digitali, prima della deportazione in Ucraina. Ecco il perchè si fanno queste leggi. Solo per rendere ufficiale e legale il razzismo e la discriminazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©