Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Tre austriaci autori della curiosa iniziativa.

Gemellaggio, 850 km a piedi Austria-Marche


Gemellaggio, 850 km a piedi Austria-Marche
22/08/2013, 20:52

ASCOLI PICENO - Un lungo tragitto "a fin di bene". Un percorso di 850 km a piedi per suggellare un gemellaggio storico tra due cittadine. Tre austriaci si sono "cimentati" in questa avventura, partendo da St. Nicolai, vicino Graz in Austria, fino a Loro Piceno (Macerata). Gli autori dell'eroica camminata sono partiti il 26 luglio scorso dalla Stiria e dopo aver attraversato la Slovenia, sono entrati in Italia e giunti nelle Marche, in 5 tappe in lungo l'Adriatico (Jesolo, Venezia, Ravenna, Fano e Loreto). L'iniziativa ha destato la curiosità e la simpatia della popolazione locale e i tre sono stati accolti - ieri sera - dal sindaco di Loro Piceno Daniele Piatti. Il gruppo di avventurieri è giunto nel piccolo comune marchigiano in concomitanza con l'inaugurazione del Festival del Vino Cotto, che proseguirà fino a domenica 25 agosto. Il gemellaggio tra la cittadina in provincia di Macerata e il comune di St. Nicolai Im Sausal risale al 1986, ma la sua storia rientra a pieno titolo nella Seconda Guerra mondiale. Un soldato italiano reduce dalla Russia infatti, nato proprio a Loro Piceno, fu curato nel paesino austriaco e poi adottato da una famiglia del posto. Da allora è stata sancita l'amicizia e la collaborazione simbolica tra i due centri, con l'attivazione di reciproci scambi culturali, turistici e, per il piacere dei buongustai, enogastronomici.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©