Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gemellaggio Bruxelles - Avellino nell’ambito di un programma dell’Accademia Europea di Polizia


Gemellaggio Bruxelles - Avellino nell’ambito di un programma dell’Accademia Europea di Polizia
14/07/2011, 15:07

AVELLINO - Una delle più importanti attività sviluppate dall’Accademia Europea di Polizia (CEPOL) per favorire l’interscambio di esperienze operative e di conoscenze professionali in ambito europeo e quindi migliorare cooperazione ed integrazione tra le forze di polizia è il programma che vede funzionari di polizia di stati diversi lavorare fianco a fianco per un periodo di due settimane. Si tratta di un progetto che, finanziato dalla Commissione Europea, si concretizza nei fatti in uno scambio multilaterale che vede funzionari di polizia degli Stati membri dell'Unione Europea alternarsi nel ruolo di un vero e proprio TUTOR reciprocamente disimpegnato per i 12 giorni di permanenza del collega straniero presso la propria sede di servizio (Exchange Programme). In tale contesto, anche sulla base del suo percorso di carriera e della pregressa esperienza all’estero, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino è stato inserito nel novero dei 7 funzionari di polizia italiani che, per l’anno 2011, ospiteranno per due settimane un funzionario o un ufficiale straniero.  L’abbinamento, effettuato in relazione alla specificità della Guardia di Finanza quale unica forza di polizia economico-finanziaria, ha portato alla designazione di un alto funzionario della Polizia Federale Belga che, in servizio a Bruxelles, ha la responsabilità di un reparto specificamente impegnato nel contrasto alla criminalità finanziaria. A partire dal prossimo 1° agosto mr. Guy Goudesone (classe 1960) raggiungerà da Bruxelles il capoluogo irpino per iniziare la sua esperienza al fianco del colonnello Mario Imparato. Nel corso dei 12 giorni di permanenza, sotto la guida del suo TUTOR, mr. Goudesone avrà l’opportunità di conoscere organizzazione interna e concrete modalità operative di un Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con visita anche presso la sede del Comando Regionale Campania di Napoli. Dopo aver acquisito la disponibilità degli altri enti ed istituzioni alla sede di Avellino, il colonnello Imparato ha stilato u n programma che prevede altresì visite in Prefettura, presso l’Agenzia delle Entrate e specifici incontri presso la Questura ed il Comando Provinciale dei Carabinieri in modo di offrire al funzionario belga un’idea il quanto più completa delle dinamiche alla base della collaborazione della provincia. All’inizio della seconda settimana di permanenza è stata altresì inserita una trasferta a Roma per una visita alla sede dell’Unità Nazionale CEPOL (presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia) e per specifici incontri di lavoro presso il Comando Generale della Guardia di Finanza (per un inquadramento strategico dell’attività del Corpo) e, per quanto attiene la lotta al riciclaggio di denaro, presso il Nucleo Speciale di Polizia Valutaria e l’Unità d’Informazione Finanziaria della Banca d’Italia. Ricambiando l’impegno profuso dal Comandante Provinciale di Avellino, mr. Goudesone avrà poi modo di disimpegnare medesime funzioni di TUTOR allorquando sarà il colonnello Imparato ad esser presente a Bruxelles, dal 19 al 30 settembre prossimi venturi. Al termine dei rispettivi periodi di affiancamento entrambi i funzionari saranno chiamati a redigere specifiche relazioni che consentiranno ai vertici più alti dell’Unione europea di trarre indicazioni atte a migliorare lo strumento dell’EXCHANGE PROGRAMME nell’ottica di promuovere una migliore comprensione dei sistemi e delle organizzazioni legali europei, contribuire allo sviluppo delle competenze tecniche delle polizie europee su temi di specifica priorità e facilitare lo sviluppo delle conoscenze individuali sul piano professionale e culturale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©