Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratterebbe di due persone dell'area anarchica

Gemonio: due arresti per i petardi contro la Lega Nord

Bossi: "Sono i nuovi fascisti"

Gemonio: due arresti per i petardi contro la Lega Nord
31/12/2010, 13:12

GEMONIO (VARESE) - I Carabinieri di Gemonio, comune in provincia di Varese, questa mattina hanno provveduto all'arresto di due persone. Sarebbero i responsabili del lancio di due petardi contro la sede della Lega Nord di quel comune, avvenuto nella notte di mercoledì; ma non si conoscono dettagli su di loro. L'unica cosa che è trapelata è che apparterrebbero all'area anarchica. A loro carico ci sarebbero due diversi indizi: le immagini di una videocamera di sorveglianza nelle vicinanze della sede della Lega, dove sono riprese due persone che danno fuoco alle micce dei due petardi; e le impronte digitali trovate sui residui esplosi, che sono stati immediatamente esaminati dagli specialisti del Ris. Che hanno anche scoperto come i due petardi fossero di fabbricazione artigianale: un po' di polvere nera ed una miccia, con un involucro esterno di carta.
Bossi è stato duro contro i responsabili dell'attentato: "Antifa (la scritta lasciata sul muro dell'edificio quando sono stati fatti esplodere i petardi, ndr)sono i nuovi fascisti. Sono gente che danneggia la sinistra democratica: la gente normale si spaventa"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©