Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Genitori picchiano compagno del figlio per partita


Genitori picchiano compagno del figlio per partita
30/10/2013, 20:52

LECCE-  Due persone sono state denunciate dagli agenti del commissariato di Nardo' per avere picchiato un ragazzino al termine di una partita di calcio della categoria esordienti giocata l'estate scorsa.

Il 63enne milanese e la moglie 50enne di Nardo' risiedono nel nord Italia e, nella scorsa estate, si trovavano in vacanza in Salento, dove il figlio ha partecipato a una competizione calcistica nell'ambito del torneo Junior cup. Al termine della gara del 12 agosto, i due genitori hanno avvicinato un ragazzino che giocava nella stessa squadra del figlio, rimproverandolo di non avergli passato abbastanza la palla e di averne inibito le performance. Stando alla ricostruzione formulata nella denuncia, e confermata dalla relazione di servizio stilata da un agente del commissariato di Nardo' che ha assistito alla gara libero dal servizio, dopo i rimproveri sarebbero arrivate anche le botte nei confronti del ragazzo, che si e' fatto poi medicare al pronto soccorso, dove gli e' stata diagnosticata una prognosi di due giorni.
Il padre dell'adolescente ferito ha quindi presentato querela e i poliziotti hanno identificato i due aggressori, denunciandoli per lesioni personali

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©