Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Idromassaggio, bagno turco, cromoterapia e marmi a volontà

Genova: 100 mila euro per il bagno del Prefetto

Ma lui: "Non l'ho chiesto io"

Genova: 100 mila euro per il bagno del Prefetto
13/01/2011, 15:01

GENOVA - Quanto costa rifare un bagno? Più o meno a ciascuna delle persone che hanno una casa prima o poi è toccato farlo, magari a causa di infiltrazioni d'acqua. Ma non credo che molti abbiano speso 100 mila euro. Tanto infatti è costato il bagno nell'appartamento del Prefetto di Genova: 105.574,16 euro. Una cifra necessaria per i marmi verdi e bianchi di cui è tappezzata la stanza, per la costruzione di un bagno turco con cromoterapia, per la vasca con idromassaggio. A cui si aggiunge la ricercatezza dei pezzi scelti per la rubinetteria, che ha fatto salire ulteriormente i prezzi.
Ma Francesco Musolino, prefetto di Genova, si difende: "Si tratta di un appartamento di rappresentanza, collocato in un edificio di grande pregio, non di un alloggio popolare, ma la cifra mi pare esorbitante". Effettivamente l'appartamento è all'ultimo piano di un palazzo storico, l'edificio Doria Spinola, costruito a metà del Cinquecento e considerato dall'Unesco patrimonio dell'umanità; ma questo non giustifica i prezzi. Ma Musolino nega di aver deciso alcunchè: "Chiederò spiegazioni al Provveditorato alle opere pubbliche: se avessi saputo che l'importo degli interventi si aggirava intorno ai centomila euro, avrei escluso l'esecuzione dei lavori, mi pare davvero esagerata. I servizi igienici, è vero, andavano rifatti: da trent'anni nessuno li aveva mai ristrutturati e ho dato indicazioni perché questo avvenisse. Altri, però, si sono poi occupati di farli realizzare. Mi avevano indicato altri lavori urgenti nell'appartamento, ma ho suggerito di dare una buona passata di aspirapolvere, per risparmiare, figuriamoci se posso concepire una spesa del genere per un bagno".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©