Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Forse è stato un caso di Sids

Genova, bimbo di due mesi muore nella culla


Genova, bimbo di due mesi muore nella culla
26/06/2012, 17:06

GENOVA – Un bimbo di soli due mesi è morto la notte scorsa a Genova. Erano le cinque e trenta del mattino quando la mamma è entrata nella stanzetta del suo piccolo per dargli il latte, ma il neonato era già morto. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi, purtroppo però non c’è stato nulla da fare. Nella telefonata disperata al 118, il medico dall'altra parte del filo ha ordinato ai genitori quali manovre fare in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, ma è stato inutile.
I genitori e il loro bambino erano arrivati dalla Sicilia da pochi giorni, ospiti di alcuni parenti che abitano a Sturla. Il piccolo era nato a Comiso prematuro, i medici però avevano assicurato ai genitori che era cresciuto bene, che aveva preso i chili giusti. “Il pediatra non ci aveva avvertito di nulla", hanno detto disperati i genitori.
Il giudice ha ordinato l'autopsia ed è stato aperto un fascicolo ipotizzando l'omicidio colposo contro ignoti, ma fin d'ora i medici sospettano che il piccolo sia stato vittima della cosiddetta sindrome della "morte in culla" (Sids).
La sindrome si verifica, in neonati sani, durante il sonno e rimane inspiegata anche dopo l'esecuzione dell'autopsia.
Nonostante la sua relativa rarità rappresenta tuttora nel mondo la prima causa di morte tra il primo mese ed il primo anno di vita, si verifica principalmente tra il secondo ed il quarto mese e, dei bambini che muoiono, circa il 60 per cento sono maschi.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©