Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Quattro indagati, ma nessuno è nel partito

Genova: gestione allegra dell'Idv dei soldi della Regione


Genova: gestione allegra dell'Idv dei soldi della Regione
22/01/2013, 16:27

GENOVA - Blitz della Guardia di Finanza negli uffici della Regione Liguria, con l'obiettivo di verificare le spese del gruppo regionale dell'Idv. Nel mirino le spese del gruppo, cjhe sono risultate alquanto bizzarre. Niente spese esagerate, ma in pratica alcuni consiglieri regionali usavano i soldi pubblici per fare la spesa: biancheria intima, cravatte, cibo per gatti... cose del genere. Ci sono cinque indagati: il tesoriere Giorgio De Lucchi e la sua compagna, che lavora all'Agenzia delle Entrate; Maruska Piredda, ex hostess Alitalia; Marylin Fusco, ex vice presidente della giunta regionale, e Niccolò Scialfa, che ha sostituito la Fusco quando questa si è dimessa. Gli ultimi due hanno lasciato l'Idv per andare con Diritti e Libertà. Indagato anche Stefano Quaini, di Sel. 
Di per sè, la vicenda sembra essere ben poca cosa; ma rischia di avere conseguenze pesanti sulla Giunta Burlando. Per la seconda volta in poci mesi c'è un vicepresidente del COnsiglio regionale indagato: prima la Fusco e adesso Scialfa.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©