Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

I Carabinieri le hanno consegnato una misura interdittiva

Genova: già denunciata, dipendente Asl continuava a truffare


Genova: già denunciata, dipendente Asl continuava a truffare
09/04/2010, 14:04

GENOVA - L'avevano già denunciata a novembre per peculato, ma questo non aveva fermato le attività illecite di una dipendente 52enne dell'Asl 4 di Genova. E quindi la donna aveva continuato ad intascare il denaro dei rimborsi spettanti a pazienti per ticket falsi presentati. A far partire la segnalazione è stata la direzione della stessa Asl 4, che aveva notato un sensibile aumento dei ticket emessi da questa impiegata e dei relativi rimborsi. Ha avvisato i Carabinieri che hanno sentito oltre 50 persone che asserivano di aver ricevuto regolarmente la prestazione sanitaria richiesta e di non avere ricevuto alcun rimborso. Infatti i rimborsi erano fittizzi ed intascati dalla donna (circa 3500 euro da novembre ad oggi).
Per questo il Pubblico Ministero Margherita Ravera ha chiesto ed ottenuto dal Gip di Genova un provvedimento di interdizione cautelare dai pubblici uffici per l'impiegata, che adesso non potrà più intascare i soldi dell'Asl; la misura le è stata notificata dai carabinieri.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©