Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

GENOVA, INGOIA OROLOGIO PER EVITARE RIMPATRIO


GENOVA, INGOIA OROLOGIO PER EVITARE RIMPATRIO
23/08/2008, 14:08

 

Per evitare il rimpatrio un tunisino di 48 anni ha ingoiato l'orologio dopo aver cercato di tagliarsi le braccia con un pezzo di metallo. E' successo ieri nella Questura di Genova. L'uomo, colpito da decreto di espulsione, stava per essere trasportato all'aeroporto di Malpensa (Milano), quando ha iniziato a urlare e si e' ferito con un pezzo di metallo. Subito dopo ha ingoiato il suo orologio. Ricoverato d'urgenza in ospedale, e' stato operato ed e' ora in prognosi riservata.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©