Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In corso le ricerche per auto e malviventi.

Genova, rapina con sequestro: è caccia ai banditi


Genova, rapina con sequestro: è caccia ai banditi
05/09/2013, 13:31

GENOVA - Un'audi vecchio modello station wagon di colore scuro, e una targa parziale riferita da un testimone. Partono da questi dati le indagini in corso portate avanti dagli investigatori della squadra Mobile di Genova sulla brutale rapina con sequestro che ha sconvolto la cittadinanza. Lo sconcertante episodio è avvenuto ieri mattina in una oreficeria e orologeria di corso Martinetti, a Sampierdarena. Secondo la ricostruzione della polizia, coordinata dal pm Biagio Mazzero, all'interno del negozio hanno fatto irruzione due banditi mentre altri due attendevano in auto all'esterno della struttura. La titolare, una donna di 62 anni, è stata prima immobilizzata e legata, poi è sopraggiunto - a rapina in corso - il marito 63enne. L'uomo è stato assalito a calci e pugni dai malviventi che, a quel punto, hanno preso i gioielli lasciati in riparazione dai clienti, fuggendo in auto e lasciando perdere le proprie tracce. Resta ancora da stabilire l'importo del bottino. Durante le analisi della scientifica, sono state rilevate diverse impronte digitali che saranno presto analizzate. Non sono state recuperate invece le immagini in quanto il sistema a circuito chiuso era in avaria da maggio. Per ora non è stata rintracciata l'auto dei malviventi, e le ricerche si concentrano sulle immagini registrate dalle molte telecamere presenti in zona e installate presso istituti bancari ed esercizi commerciali.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©