Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alla base del gesto la gelosia del pensionato

Genova: uccide due vicini e la moglie e poi si spara


Genova: uccide due vicini e la moglie e poi si spara
09/01/2011, 13:01

GENOVA – Drammatica mattinata di sangue nel capoluogo ligure. Un pensionato di 70anni, Carlo Tribona, dopo essere entrato in un bar ha sparato a due fratelli suoi vicini di casa, ammazzandone uno e ferendone l’altro, adesso ricoverato in fin di vita.
L’uomo, una volta rientrato nella sua abitazione ha poi ucciso la moglie e si è barricato tra le mura domestiche. Si è infine sparato dopo aver spiegato alla polizia i motivi del suo gesto.
Possibile movente della carneficina, la gelosia del pensionato, convinto che la persona da lui uccisa avesse una storia con la compagna. Gravissime in questo momento le sue condizioni.


Aggiornamento delle ore 15.
È salito a quattro il numero delle vittime della sparatoria. Sono morti infatti anche Carlo Tribona e l’altro uomo da lui ferito gravemente, Loreto Cavarretta.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©