Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Genova: ucciso albanese che collaborava con i giudici


Genova: ucciso albanese che collaborava con i giudici
20/07/2009, 12:07

Nella notte è stato trovato cadavere un albanese, Ilir Krypi, per le strade di Genova, ucciso con un colpo di arma da fuoco. Non era una persona sconosciuta alla magistratura. L'uomo era stato arrestato a febbraio per una vicenda di traffico di droga nel carcere Marassi, che aveva fatto finire in galera sette persone, tra cui un agente di Polizia Penitenziaria e due persone inodore di 'ndrangheta. Ma era stato l'unico che aveva parlato con i giudici, riferendo quello che sapeva; mentre gli altri avevano preferito avvalersi della facoltà di non rispondere o aveva negato ogni addebito.
Questo getta un manto di preoccupazione sul movente dell'omicidio, perchè potrebbe essere collegato a questo processo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©