Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il lader libico atteso nella capitale

Gheddafi domani a Roma, segreto sul programma


Gheddafi domani a Roma, segreto sul programma
27/08/2010, 21:08

ROMA - Qualche giorno fa (forse non a caso) su Farefuruo web megazine veniva posta una domanda retorica e provocatoria ai cosiddetti berlusconiani moderati: si può considerare liberale un governo amico di Putin e Gheddafi?.
E proprio il leader libico, nella giornata di domani, è atteso a Roma. L'arrivo, anticipato di due giorni, è previsto come noto per festeggiare il secondo anniversario della firma del Trattato di amicizia tra il nostro paese e la Libia.
Riguardo il programma del week end l'agenda è praticamente top secret e, difatti, per ora si conosce soltanto l'orario di arrivo a Ciampino (12:30). Poi Gheddafi diventerà un fantasma per i media e riapparirà in veste ufficiale solo il prossimo lunedì quando, accompagnato da Sivlio Berlusconi, prenderà parte all'evento in programma nella caserma dei Carabinieri Salvo d'Acquisto, a Tor di Quinto.
Insieme alla sua immancabile tenda beduina che sarà eretta nella residenza dell'ambasciatore libico, il colonnello africano porterà con sè anche 30 purosangue berberi di grande bellezza e grazia che si aggiungeranno, naturalmente, alle 200 amazzoni-guardie del corpo impietosamente ribattezzate "gheddafine".
Tornando alla questione equina, i carabinieri che dovranno prendere in consegna e trattare con estrema cura i preziosissimi esemplari, non hanno nascosto una comprensibile tensione. I pregiati cavalli berberi, infatti, hanno un regime alimentare ben diverso da quelli europei e, dato il loro grande valore, non sono ammessi errori. I quadrupedi, già in arrivo con un volo speciale, serviranno comunque ad impreziosire la cerimonia prevista per lunedì.
Per ora, come già detto, poco o nulla si sa del programma. Di certo resta l'iftar (il pranzo di fine digiuno del Ramadan) che Berlusconi offrirà al Gheddafi lunedì sera. Anche il menù della cena, però, è assolutamente segreto.
Come si legge testualmente su Rainews24, in ultimo, il Colonnello presenzierà alle 17, assieme al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, a un convegno all'Accademia libica, vicino a via Cassia, sui rapporti tra l'Italia e il Paese nordafricano e ad una mostra fotografica che rappresenta la storia della Libia dagli anni precedenti l'invasione italiana fino alla firma del Trattato di Amicizia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©