Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Pdl denuncia la "manovra politica", subito la smentita

Ghedini sul Ruby-gate: "Le nuove testimonianze? Inconsistenti"


Ghedini sul Ruby-gate: 'Le nuove testimonianze? Inconsistenti'
13/04/2011, 15:04

MILANO - Non si è fatta attendere la reazione dei legali di SIlvio Berlusconi agli articoli di oggi in cui ci sono le testimonianze di due ragazze (Chiara Danese ed Ambra Battilana) che hanno partecipato ad un festino hard di Arcore e hanno raccontato tutto ai magistrati milanesi. In una nota congiunta, Nicolò Ghedini e Piero Longo dicono: "Le nuove dichiarazioni apparse anche quest'oggi su alcuni giornali, in relazioni alle serate di Arcore, sono destituite di ogni fondamento e contrastano con numerosissime indicazioni di segno completamente opposto. La genesi delle dichiarazioni e i tempi appaiono davvero indicativi e ne dimostrano l'assoluta inconsistenza".
Anche il Pdl denuncia i sospetti che queste testimonianze non siano genuine. In particolare sottolineano il fatto che entrambe le ragazze siano difese dall'avvocato Patrizia Bugnano, senatrice dell'Idv. Insinuazioni che la parlamentare respinge: "Io innanzitutto sono avvocato, sono in Senato da poco e nella mia professione la politica non c'entra niente. Sono le due ragazze che sono venute a riferire del loro disagio dopo che sono state ad Arcore".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©